Ritiro iniziativa Ticino 3.0 "Bar aperti fino alle 3.00"

Il Comitato di Generazione Giovani Ticino, a seguito dell'approvazione del controprogetto da parte del Gran Consiglio nella sua ultima seduta, informa di aver ritirato l'iniziativa popolare “Ticino 3.0, Bar aperti fino alle 03.00”.

Il 7 agosto 2015 il Comitato di Generazione Giovani Ticino ha depositato l'iniziativa legislativa elaborata "Ticino 3.0, Bar aperti fino alle 03.00" per raggiungere due scopi:

  1. quello di smuovere lo Stato a rivedere le disposizioni della LEAR (Legge sugli esercizi alberghieri e sulla ristorazione), alfine di sostenere in questi tempi difficili i settori della ristorazione e del turismo, che sono importanti per favorire la vocazione turistica del nostro Cantone;
  2. introdurre a breve termine delle prime modifiche legislative (estensione degli orari di chiusura) per migliorare la situazione in Ticino, a favore di esercenti, degli avventori e dei turisti.

Grazie all'approvazione del controprogetto da parte del Gran Consiglio, che ringraziamo per la sua collaborazione nell'accondiscendere a questa soluzione "compromesso" che permetterà al Ticino di beneficiare già da questa estate delle prime misure per favorire il turismo, come pure visti i positivi indirizzi del Consiglio di Stato e le numerosissime adesioni da parte dei cittadini e dei giovani al controprogetto, il Comitato di Generazione Giovani Ticino, coerente con quanto dichiarato nel suo precedente comunicato, mantiene la parola e ritira l'iniziativa legislativa, in modo da facilitare l'iter procedurale e quindi permettere l'entrata in vigore delle nuove disposizioni di Legge a breve, ovvero decorsi i termini di referendum.

Il Comitato auspica che queste prime misure siano soltanto la base di partenza ed invita le Autorità e le forze politiche a riprendere le discussioni sulla LEAR ed attivare nel più breve tempo possibile un suo aggiornamento totale, in modo da adeguare le disposizioni in una visione più liberale, alfine di favorire un settore che sottostà alle regole del mercato privato, che mutano velocemente e richiedono da parte degli esercenti efficaci capacità di adattamento, per rimanere concorrenziali ed attrattivi sul piano nazionale ed internazione.

Infine è nostro desiderio ringraziare la relatrice del rapporto di maggioranza, Amanda Rückert, i movimenti giovanili ed i firmatari dell'iniziativa, per averci aiutato ad introdurre questi positivi cambiamenti in Ticino.

Bellinzona, 18 aprile 2017.

Per il Comitato Generazione Giovani Ticino:

Il Presidente:

Ivan Monaco