Assemblea annnuale di GG Ticino

Sabato 10 novembre si è svolta a Balerna l’Assemblea annuale di Generazione Giovani PPD Ticino. Alla presenza di una trentina di persone, il Presidente del giorno Luca Pagani (sindaco di Balerna, Gran Consigliere PPD e già Presidente del Gran Consiglio ticinese) ha dato il benvenuto all’annuale appuntamento dei Giovani PPD per il proprio rinnovo delle cariche del Comitato cantonale.

Durante la propria relazione, il Presidente, Enea Monticelli ha ripercorso l’anno appena passato, all’insegna degli eventi politici e conviviali. Inoltre, in rapporto alla recente notizia dell’importante miglioramento delle finanze cantonali, ha espresso la contrarietà dei Giovani PPD a ulteriori tagli a sfavore del ceto medio e la determinazione di GG Ticino affinché i 60 MIO di avanzo di esercizio preventivati siano destinati a favore degli studenti, dei Comuni e dell’effettiva attuazione dell’art. 10 della Legge cantonale sul ricollocamento, per cui GG Ticino si era battuta nello scorso anno.

In seguito, sono stati riconfermati i membri uscenti che si ripresentavano: Enea Monticelli, Caterina Calzascia, Tommaso Merlini, Romolo Pawlowski, Ivan Monaco, Damiano Della Bruna, Damiano Pasquali, Stefano Rappi, Damiano Oleggini, Marco Baggi, Marika Beretta e Umberto Gatti. L’Assemblea ha confermato il loro continuo impegno in favore del movimento giovanile con un plauso. Non si sono invece ripresentati Riccardo Ferrari e Anna Tomasone, che sono stati ringraziati per il loro supporto e il loro lavoro. Si aggiungono alla squadra, Pietro Ghisletta, René Grossi, Camillo Jelmini e Selene Tajana, che sono stati eletti all’unanimità da parte dell’organo di GG Ticino.

Il Comitato cantonale, che non prevede un limite massimo di componenti, è dunque costituito da 16 membri per l’anno 2018-2019. Le cariche interne, invece, siccome sono di competenza del Comitato, dovrebbero venir riattribuite unicamente dopo le elezioni cantonali 2019, concedendo una deroga ai mandati annuali a causa dell’importante appuntamento con le urne.

Siccome le cariche interne verranno modificate solamente in aprile 2019, la squadra rimane composta nel modo seguente: Presidente Enea Monticelli, Vicepresidentessa Sopraceneri Caterina Calzascia, Vicepresidente Sottoceneri Tommaso Merlini, Segretario Romolo Pawlowski, Vicesegretario Damiano Pasquali, Responsabile delle finanze Ivan Monaco, Responsabile della comunicazione Damiano Della Bruna, Responsabile degli eventi Damiano Oleggini e delegato presso i Giovani PPD svizzeri Stefano Rappi. Siccome la carica di Presidente ha un ruolo formativo ed è di conseguenza limitata a un anno, Enea Monticelli lascerà la sua carica appena dopo le elezioni cantonali 2019.

Al termine dell’Assemblea, hanno preso parola il Presidente del giorno Luca Pagani, che ha ripercorso le particolarità del suo Comune e la storia della Sezione PPD di Balerna, auspicando alla fine del suo discorso che i giovani possano lottare contro il decadente livello del discorso politico in Canton Ticino. Inoltre, hanno portato il loro saluto il Consigliere nazionale Marco Romano e il Capogruppo PPD in Gran Consiglio Maurizio Agustoni. Al termine dell’incontro, i partecipanti hanno degustato un ottimo rinfresco e si sono recati alla fiera di San Martino a Mendrisio, perché la politica, prima di tutto, sono momenti di convivialità e di socializzazione!

Balerna, 10 novembre 2018.

Romolo Pawlowski
Segretario

Leggi il verbale dell’Assemblea 2018!

Aggiornamento Binario 5: una proposta federale!

Il primo settembre 2018 Generazione Giovani ha presentato durante l’Assemblea dei delegati dei Giovani PPD svizzeri svoltasi a Ginevra la proposta conosciuta come “Binario 5”.

Generazione Giovani aveva già presentato il 31 agosto alla stampa ticinese la proposta per implementare e ottimizzare l’utilizzo dei mezzi di trasporto sulla lunga percorrenza.

La soluzione proposta da Generazione Giovani propone infatti la modifica dell’attuale offerta “binario 7” e la creazione di un nuovo abbonamento che permetterebbe agli studenti di viaggiare dalle 17.00 alle 5 del mattino senza dover fare il biglietto.

Il Presidente, Enea Monticelli, ha presentato ai delegati il progetto sottolineando le soluzioni concrete che l’abbonamento porta ai problemi da tempo affliggono i viaggiatori. I delegati hanno riconosciuto, infatti, che un abbonamento “binario 5” permette agli studenti di raggiungere le località più distante dal Ticino senza dover rinunciare al servizio urbano. Inoltre, permetterebbe di diluire il flusso dei passeggeri su una fascia oraria più ampia.

Gli studenti, i turisti e i lavoratori hanno, infatti, il diritto di aspettarsi un viaggio in sicurezza e un posto a sedere. Attualmente l’offerta delle FFS risulta essere carente da questo punto di vista, soprattutto in alcuni periodi dell’anno.

Ottenuta a larga maggioranza l’appoggio a livello federale, Generazione Giovani porterà avanti questa rivendicazione fino alla fine coordinandosi con il Comitato federale dei Giovani PPD svizzeri.

A nome del Comitato Direttivo,
Damiano Pasquali, Vicesegretario

Comunicato stampa Assemblea ordinaria GG Ticino

Sabato 18 novembre si è svolta ad Agno l’annuale Assemblea di Generazione Giovani Ticino, sezione giovanile del Partito Popolare Democratico ticinese. L’Assemblea si è svolta alla presenza di simpatizzanti, membri di Comitato, il Gran Consigliere nonché Vicepresidente PPD Ticino Giorgio Fonio e il Capogruppo PPD in Gran Consiglio Maurizio Agustoni. Come punto principale vi era il rinnovo delle cariche e l’elezione di nuovi membri in seno al Comitato, organo direttivo del movimento giovanile.

Durante il proprio intervento, il Presidente di GG Ivan Monaco ha elencato gli importanti traguardi raggiunti durante il 2017 e le numerose prese di posizione del movimento giovanile. Generazione Giovani, infatti, è riuscita nel suo intento di prolungare gli orari di apertura serali di bar e ristoranti (dalla 1:00 alle 2:00), estensione in vigore da giugno di quest’anno. Nel corso del proprio intervento, Agustoni e Fonio hanno ricordato che, per quanto riguarda il 2017, si tratta dell’unica iniziativa di un movimento giovanile che ha effettivamente dato i frutti sperati.

Inoltre, anche le prese di posizione in relazione ai temi politici in votazione sono state numerose, come la strategia energetica in primavera o la riforma dell’AVS in autunno. Il Presidente Ivan Monaco ha inoltre ribadito l’invito di GG Ticino a votare contro l’iniziativa contro il canone radiotelevisivo (“No-Billag”).

In seguito, sono pure intervenuti i Vicepresidenti, Caterina Calzascia e Umberto Gatti, ribadendo l’importante rilancio del movimento giovanile che è stato fatto nell’ultimo anno e complimentandosi per il lavoro svolto e per l’ottimo gruppo che si è andato a creare.
Il cassiere Tommaso Merlini ha poi presentato i conti, che figurano positivi, merito di una gestione accurata e di una raccolta fondi, tutt’ora in atto.

Per quanto riguarda le elezioni nel Comitato direttivo, sono stati riconfermati Ivan Monaco, Caterina Calzascia, Umberto Gatti, Romolo Pawlowski, Tommaso Merlini, Marika Beretta, Stefano Rappi e Riccardo Ferrari. Sono invece stati eletti in qualità di membri di Comitato Marco Baggi, Damiano Della Bruna, Enea Monticelli, Damiano Oleggini, Damiano Pasquali e Anna Tommasone. Nelle prossime settimane, il Comitato procederà con l’attribuzione delle cariche interne, secondo regolamento. Non si sono ripresentati Gianmaria Barenco, Camilla Battaglioni, Alissa Bizzozero e Francesco Doninelli.

Gli uscenti sono stati omaggiati con dei piccoli doni, per ringraziarli dell’ottimo lavoro svolto e dell’impegno sempre dimostrato, mentre ai nuovi entrati è stato augurato un buon lavoro in favore di GG Ticino. Generazione Giovani, infatti, grazie alle nuove leve e ai sempre motivati membri riconfermati, si batterà ancora con vigore per i propri temi politici, portati avanti con convinzione, serietà e innovazione. Nel suo intervento finale, il presidente del giorno René Grossi (Municipale di Gordola) ha ricordato l’importanza in politica di rimanere tenaci e non farsi scoraggiare dalle critiche, che ci saranno sempre, ma che non devono impedire di lavoro in maniera propositiva. I Gran Consiglieri Agustoni e Fonio, in conclusione, hanno aggiunto che la politica deve essere fatta da temi e proposte e da discussioni su essi.

 

Per gli articoli:

Ticinotoday
Tio